Dott. Giuseppe Marino - specialista in ricorsi tributari - www.studiomarino.com     Copyright©Riproduzione riservata

  081/5706339         081/0060351           Consulenza Gratuita   consulenza@studiomarino.it  (solo per e-mail o via fax)                                    

Orari d'ufficio 9.30-12.30 e 15.30 - 18.30     La consulenza gratuita e' ammessa via e-mail o via fax ,viene fornita a campione non e' garantita la risposta a tutti.

             

EFFETTUIAMO RICORSI IN TUTTA ITALIA - VISITA IL NUOVO SITO WWW.DIFESATRIBUTARIA.IT  RICCO DI SENTENZE AGGIORNATE FAVOREVOLI AL CONTRIBUENTE

Rottamazione dei ruoli, la definizione agevolata delle cartelle 2016
Ultimo aggiornamento 06/11/2016
SPECIALISTA I RICORSI AVVERSO AVVISI DI ACCERTAMENTO, CARTELLE, INTIMAZIONI, IPOTECHE E FERMI AMMINISTRATIVI

Per un parere via fax compilare il modulo e allegare copia dell'accertamento  e inviarlo allo 081/0060351

Cartelle Esattoriali Fermo amministrat. Ipoteca Esattoria Vizi atti tributari Atti Impugnabili

EFFETTUIAMO RICORSI IN TUTTA ITALIA

Seguici su facebook        Seguici su Twitter     Seguici su Linkedin    Download Pdf

Rottamazione dei ruoli 2016, istruzioni e modello

Con il  D.L. n. 193/2016 (c.d. Decreto fiscale), i cittadini italiani potranno aderire alla rottamazione dei ruoli, in attesa della conversione in legge, che come si sa potrà avere sviluppi imprevisti.

La domanda dovrà essere presentata entro il 27/01/2017 solo per le cartelle (gli accertamenti esecutivi non vengono menzionati, al momento non rientrano) e riguarderanno i ruoli fino al 2015.

Non si pagheranno le sanzioni e gli interessi di mora, mentre si pagheranno le imposte e gli interessi, Gli sconti non supereranno il 50%, tenendo presente che le sanzioni per omesso versamento sono del 30% a cui andranno sommati gli interessi, questi ultimi saranno tanto più alti quanto più lungo sarà il tempo intercorso tra la scadenza originaria e la sanatoria.

Io personalmente non credo mai ai doni agli italiani, come dicevano i latini Timeo Danaos et dona ferentis, temo i greci anche quando portano doni. La sanatoria è stata fatta non per agevolare gli italiani, ma semplicemente perché si sono resi conto che dalla creazione di Equitalia su 700 miliardi ne hanno recuperati poco più di 35. Come dire, meglio fare uno sconto e recuperare qualcosa. Considerato che il nostro Stato non è la prima volta che fa sanatorie e agevolazioni, con mille trabocchetti, fate attenzione.

Vi ricordate i condoni scorsi?  Li fecero e poi dato che l’Europa aveva statuito che l’Iva non era falcidiabile, l’hanno poi recuperata, alla faccia della correttezza e buona fede.

Ricordate gli scudi fiscali e la voluntary disclosure? Anche qui l’iva non era falcifdiabile e sulla voluntary disclosure, si stanno preparando a fare accertamenti a tutti i familiari dei richiedenti.

Sul sito  internet si Equitalia chi vuole aderire può scaricare  la modulistica (modulo DA1) per aderire alla chiusura agevolata dei ruoli.

clicca qui sotto per caricare modulo e indirizzi pec di equitalia

La definizione agevolata si applica alle somme riferite ai carichi affidati a Equitalia tra il 2000 e il 2015.

Chi intende aderire pagherà l’importo residuo delle somme inizialmente richieste senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora.

Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

L’adesione alla definizione agevolata può essere presentata dal contribuente:

- presso gli Sportelli di Equitalia  utilizzando il modulo DA1;

- Via  e-mail/PEC della Direzione Regionale di Equitalia Servizi di riscossione di riferimento, inviando il modulo DA1, debitamente compilato in ogni sua parte, unitamente alla copia del documento di identità.

Una volta presentata la domanda, Equitalia comunicherà al contribuente entro il 24 aprile 2017 (180 giorni post pubblicazione del D.L. sulla Gazzetta Ufficiale) quanto pagare e gli invierà i bollettini di pagamento.

Attenzione: Chi vuole aderire farebbe meglio a verificare prima se sarà in grado di pagare, perché se aderisce e poi non paga, l’istanza di adesione sarà considerata un accettazione del debito e tutti i ricorsi eventualmente presentati relativi alle cartelle oggetto della sanatoria decadranno.

Attenzione: l mancato pagamento o il ritardo di un solo giorno farà saltare tutta la definizione agevolata, per cui state molto attenti.

 

Condividi su facebook  Condividi su twitter  Condividi su Linkedin

 

Copyright©Riproduzione riservata