Dott. Giuseppe Marino - specialista in ricorsi tributari - www.studiomarino.com  orari d'ufficio 9.30-12.30 e 15.30-18.30

  081/5706339       081/0060351           Consulenza Gratuita 

SPECIALISTA IN RICORSI AVVERSO CARTELLE ESATTORIALI, FERMI AMMINISTRATIVI, IPOTECHE, ACCERTAMENTI

Iscrizione ipotecaria, pignoramento presso terzi e relata di notifica vizi di nullitÓ

Ultimo aggiornamento 12/10/2011
SPECIALISTA IN RICORSI AVVERSO CARTELLE ESATTORIALI, FERMI AMMINISTRATIVI, IPOTECHE, ACCERTAMENTI

A cura dei Dott. Giuseppe Zambello e Dott. Paolo Cuccu

difensori tributari di Parma

 

Iscrizione ipotecaria

Con sentenza n. 62/07/09 depositata il 26.06.2009 la Commissione Tributaria Provinciale di Parma ha stabilito, che la omessa allegazione dell'iscrizione ipotecaria dell'agenzia del territorio, nonche' la omessa indicazione del valore catastale dell'immobile costituiscono vizio di nullitÓ dell'iscrizione ipotecaria. Tale decisione condivisibile e giusta fa giustizia finalmente ai contribuenti, a cui viene riconosciuto finalmente la valenza dello statuto del contribuente, che impone chiarezza e obbligo di allegazione degli atti richiamati.

Pignoramento presso Terzi

Con sentenza n. 71/04/09 depositata il 29.06.2009 della Commissione Provinciale di Piacenza hanno sancito la nullitÓ del provvedimento privo della sottoscrizione del funzionario responsabile, e in particolare hanno ritenuto impugnabile il provvedimento in ossequio al principio, che tutti gli atti anche se non elencati nell'art. 19 aventi natura tributaria sono di competenza delle commissioni (cassazione SSUU n. 16776/2005 - 7388/2007 - 21045/2007) lo stesso collegio giudicante inoltre ritiene nullo il pignoramento non preceduto da intimazione.

Cartella nulla priva della compilazione della relata di notifica, con omessa indicazione del conteggio degli aggi e degli interessi

Con sentenza n. 66/07/09 depositata il 01/07/2009 la Commissione Tributaria Provinciale di Parma ha stabilito che la mancata compilazione  della relata di notifica comporta la nullitÓ della cartella in violazione dell'art. 148 del cpc, non sussistendo sanatoria ex art 156 cpc, inoltre la omessa indicazione del calcolo degli interessi e degli aggi comporta violazione della chiarezza e della motivazione dell'atto, tale da non consentirene la ricostruzione dell'iter logico giuridico alla base della pretesa.

 

Ringrazio i colleghi Giuseppe e Paolo per l'interessante segnalazione con i complimenti della bellissima vittoria ottenuta in una regione molto difficile

Dott. Giuseppe Marino